La piazza di Fossalta. Sullo sfondo della strada in terra battuta, i resti della chiesa. Il paese fu evaquato completamente la mattina del 21 novembre 1917 quando sul fiume si attestarono le fanterie italiane per contenere l’avanzata austro ungarica.